BARBERA D’ASTI docg

MATI

 

VITIGNI: Barbera 

SUPERIFICIE ed ESPOSIZIONE: 3 Ha con esposizione a sud/est – sud/ovest

ETA’ DELLE VIGNE: Vigne di giovane età inferiore a 10 anni.

DENSITA’ DELLE VITI: Circa 4400 per ettaro

VENDEMMIA: Raccolta manuale di grappoli selezionati effettuata verso inizio/metà di settembre

HL DI VINO PER ETTARO: 70 hl per ettaro.

NUMERO BOTTIGLIE PRODOTTE: 25.000

VINIFICAZIONE e FERMENTAZIONE: La macerazione e la fermentazione avvengono in modo tradizionale in tini di acciaio a temperatura controllata con durata di circa 15/20 giorni. Il vino può effettuare la malolattica

AFFINAMENTO: Vino affinato in acciaio ed imbottigliato giovane.

DATI ANALITICI: Contenuto alcolico: circa 13,50%Vol; acidità totale: circa 6,00 g/l; Zuccheri residui: circa 1,10g/l; Estratto secco: circa 27,30 g/l; SO2 totale; circa 73 mg/l.

NOTE DEGUSTATIVE: Il vino ha colore rosso con riflessi porporini. Profumo vinoso di bella pulizia e continuità con sentori di sottobosco e prugna. Sapore asciutto fresco e vinoso, caratteristico delle vigne giovani.

CONSIGLI UTILI: Perfetto abbinato a primi piatti, minestre o secondi di carne bianca. Si consiglia di non prolungare l’invecchiamento oltre i due anni. Da conservare in un luogo privo di luce alla temperatura di circa 14/16 °C e servire a circa 18/20 °C

CURIOSITA’: Ogni vigna esprime le proprie potenzialità in modo diverso, sta nel contadino che la coltiva a capire come destinare il proprio prodotto in base alla vigna. Tradizionalmente la famiglia Scagliola destinava le vigne giovani ad una Barbera vivace “La birba” ed ad una Barbera tradizionale al “Frem”. Ma le esigenze di mercato cambiano in continuazione e la richiesta di avere una barbera giovane ma ferma ci ha dato modo di produrre il Mati: una barbera giovane come la Birba ma tradizionale come il Frem quindi l’etichetta è stata reinterpretata con la bimba ed il cane per evidenziare il connubio tra i due.